Studi penalistici

“Persona offesa”, “soggetto al quale il reato ha recato danno”, disidentificati da una prassi penalistica ignara, via via sfigurante il diritto soggettivo civile: su una ordinanza ammissiva di “azioni civili” in processo penale.

Condividi questo articolo: