Chiesa e potere politico in Sardegna – Dall’XI secolo al periodo spagnolo

Per affrontare un tema così complesso e che per di più occupa un notevole arco di tempo ho preferito dare a questo mio intervento la forma di una rapida sintesi; sarò quindi costretto a semplificazioni, generalizzazioni e silenzi di cui vi chiedo già scusa. Mi limiterò pertanto a delineare i rapporti tra coloro che durante questi secoli hanno occupato i vertici della Chiesa – soprattutto i papi, anche se non è corretto identificarli con la Chiesa tout court – e i detentori del potere politico, quindi via via i giudici, Pisa, Genova, imperatori e re, prima d’Aragona e poi di Spagna.

Condividi questo articolo: