Alle origini della tutela giuridica del consumatore: fondamenti romanistici della disciplina europea

PREMESSA E LINEE ESPOSITIVE

Il presente contributo si propone di individuare le radici romanistiche della tutela giuridica del consumatore nell’ambito della disciplina europea, mediante un’analisi comparativa di tipo diacronico tra la disciplina del diritto romano e quella del diritto di fonte europea. Nello specifico, l’intento principale è quello di comparare taluni aspetti della disciplina della tutela del contraente debole nel contratto di compravendita, figura che, come è noto, attualmente coincide con quella del consumatore, concentrando l’attenzione su alcuni istituti presenti nel diritto romano, in cui emergono alcune situazioni di disparità contrattuale, che avevano richiamato prepotentemente l’attenzione degli Edili curuli in età repubblicana.

Condividi questo articolo: