Brevi considerazioni circa la qualificazione di “organismo di ricerca e diffusione della conoscenza” degli enti societari

Secondo la definizione contenuta nel Regolamento della Commissione Europea n. 651/2014 del 17 giugno 2014, per organismo di ricerca e diffusione della conoscenza si intende «un’entità (ad esempio, università o istituti di ricerca, agenzie incaricate del trasferimento di tecnologia, intermediari dell’innovazione, entità collaborative reali o virtuali orientate alla ricerca), indipendentemente dal suo status giuridico (costituito secondo il diritto privato o pubblico) o fonte di finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere in maniera indipendente attività di ricerca fondamentale, di ricerca industriale o di sviluppo sperimentale o nel garantire un’ampia diffusione dei risultati di tali attività mediante l’insegnamento, la pubblicazione o il trasferimento di conoscenze».

Condividi questo articolo: