Il sigillo dell’Università di Sassari

Non si hanno notizie di conferimenti di gradi accademici in filosofia e teologia effettuati nel collegio gesuitico di Sassari negli anni immediatamente seguenti il 14 maggio 1612, da quando cioè il preposito generale della Compagnia di Gesù Claudio Acquaviva, a tenore dei privilegi pontifici concessi alla stessa Compagnia, aveva autorizzato il rettore di quel collegio a insignirne gli studenti non gesuiti che ne avessero frequentato i corsi di filosofia e teologia e superato i relativi esami.

Condividi questo articolo: