Benefici ecclesiastici e beni temporali della Chiesa nel processo di formazione del Codice del 1917: brevi cosiderazioni sui materiali conservati nell’Archivio Segreto Vaticano

Sommario: 1. Ambito dell’esposizione. 2. Benefici ecclesiastici e beni temporali della Chiesa nella documentazione relativa: a) alla divisione delle materie nel Codice. 3. (Segue): b) ai postulati dei vescovi; alle riunioni dei consultori e ai relativi verbali; ai vota e agli schemi discussi collegialmente. 4. (Segue): c) agli schemi redatti tra il 1909 ed il 1913. 5. (Segue): d) alla consultazione dell’episcopato e alle norme promulgate. 6. Considerazioni conclusive.

Condividi questo articolo: