L’autore del rescritto nel processo di formazione del Codice Pio benedettino

Come è noto, il titolo dedicato agli atti amministrativi singolari dal Codex Iuris Canonici vigente riflette un’impostazione decisamente innovativa della disciplina dedicata ai precetti, rescritti, privilegi e dispense. Per la prima volta una categoria astratta, quella di atto amministrativo, riunisce figure dotate, sino al 1983, di una propria autonoma fisionomia e che, nel diritto precodiciale, si caratterizzavano per la loro straordinaria vitalità, entro l’alveo ricchissimo dello ius singulare.

Condividi questo articolo: